L’assemblaggio giusto per la pesca al pesce piatto

I fatti più importanti in breve Una montatura per la pesca al pesce piatto è importante se si vuole agganciare questa particolare specie di pesce. Una montatura serve a posizionare l’esca in modo tale da …

L’assemblaggio giusto per la pesca al pesce piatto

Montage Plattfisch
  1. Rivista
  2. »
  3. Accessori per pesca
  4. »
  5. L’assemblaggio giusto per la pesca al pesce piatto

I fatti più importanti in breve

Che misura di amo serve per i pesci piatti?

La dimensione dell’amo per i pesci piatti dipende dalle dimensioni del pesce. Per i piccoli pesci piatti sono sufficienti ami di dimensioni comprese tra 4 e 8, mentre per i pesci più grandi possono essere necessari ami di dimensioni da 1 a 2. Per saperne di più sulla montatura…

Quale canna è adatta per la pesca al pesce piatto?

Per la pesca al pesce piatto è preferibile una canna leggera o media di lunghezza compresa tra 2,40 e 3,60 metri. Una canna da spinning o una canna da galleggiante sono buone opzioni.

Quali pesci piatti sono adatti alla preparazione?

I pesci piatti come la platessa, la passera, la sogliola e il rombo si prestano bene alla preparazione. Maggiori informazioni sui metodi di preparazione…

Una montatura per la pesca al pesce piatto è importante se si vuole agganciare questa particolare specie di pesce. Una montatura serve a posizionare l’esca in modo tale da attirare esattamente i pesci desiderati. È possibile acquistare montature già pronte, ma anche costruirle da soli. Qui potete scoprire tutto quello che c’è da sapere sulle montature, come costruire la vostra montatura per pesci piatti e quali sono le montature per pesci piatti disponibili.

Pesce piatto – il nome dice tutto

Pesca del pesce piatto dalla barca

I pesci piatti sono pesci che vivono quasi prevalentemente sul fondo e hanno quindi adattato la loro forma del corpo . Hanno una forma a disco o a diamante e sono appiattiti sui lati. Entrambi gli occhi si trovano sullo stesso lato. Il lato superiore è solitamente più scuro, in modo da mimetizzarsi meglio nel substrato.

Box chiave

Tra le specie di pesci piatti più diffuse vi sono la passera di mare, la sogliola, la platessa e l’halibut. Si trovano tutti principalmente nelle varie acque costiere dell’Europa settentrionale, come la Svezia. In Germania, il Mar Baltico è un buon posto per pescare i pesci piatti.

È possibile pescare i pesci piatti con questo assemblaggio

I pesci piatti preferiscono i banchi di sabbia con poca crescita di alghe . Per questo motivo, e perché una buona canna non può essere lanciata senza aggrovigliarsi, è meglio pescare i pesci piatti dalla barca.

Nota: è importante che la lenza sia a contatto con il fondo. Per garantire ciò, è necessario regolare il peso del piombo in base alla temperatura e alla salinità dell’acqua, poiché entrambe determinano la galleggiabilità.

Un metodo popolare per la pesca ai pesci piatti è la montatura a galleggiante. Si utilizza una canna da galleggiante di peso leggero o medio. Il gruppo del galleggiante è composto da un galleggiante, una girella, un leader e un amo.

  • Il galleggiante deve essere scelto in modo che abbia una galleggiabilità sufficiente a sostenere il peso dell’esca, ma sia anche abbastanza sensibile da rilevare i movimenti del pesce nell’acqua. Un galleggiante ovale o lungo è adatto alla pesca dei pesci piatti.
  • Il leader deve essere realizzato in monofilo con un diametro compreso tra 0,20 e 0,30 mm e una lunghezza compresa tra 30 e 60 cm. L’amo deve essere affilato e scelto in base alle dimensioni del pesce piatto.
  • Come esca sono adatte diverse opzioni come vermi, cozze o piccoli pesci. È importante posizionare l’esca vicino al fondale, poiché i pesci piatti vivono spesso vicino al fondo. Un movimento lento e continuo dell ‘esca può contribuire ad attirare l’attenzione dei pesci piatti.
Pesca dei pesci piatti nel surf

La lenza giusta per attirare i pesci piatti

Quando si pesca il pesce piatto, la scelta della lenza giusta è fondamentale per avere successo. Una lenza monofilamento con un diametro compreso tra 0,20 e 0,30 mm è adatta alla pesca dei pesci piatti. Tuttavia, lo spessore della lenza deve essere regolato in base alle dimensioni del pesce piatto , in modo da garantire che la lenza sia abbastanza forte da far atterrare il pesce, ma anche abbastanza sottile da non dare troppo nell’occhio e facilitare l’abboccata del pesce.

Anche un filo intrecciato può essere una buona scelta, in quanto offre maggiore resistenza e sensibilità. Tuttavia, può anche essere più appariscente e scoraggiare i pesci cauti o che vivono in acque limpide.

Montature per pesci piatti – queste sono le vostre opzioni

Esistono diversi tipi di montature per pesci piatti che possono essere utilizzate per avere successo nella pesca dei pesci piatti.

  • Montatura a galleggiante: questa montatura è composta da un galleggiante, una girella, un leader e un amo. Il galleggiante sostiene il peso dell’esca e segnala quando un pesce abbocca.
  • Carolina Rig: questorig è composto da una girella, un peso, una perlina, un leader e un amo. Il peso mantiene il leader e l’esca vicino al fondo, mentre la perlina fa rumore per attirare i pesci.
  • Montatura Paternoster: questa montatura è composta da una girella, un leader e due ami. Il leader è agganciato a entrambe le estremità per aumentare le possibilità di cattura.
  • Montaggio drop-shot: questo montaggio è composto da una girella, un peso, un leader e un amo. Il peso è fissato all’estremità inferiore della lenza, mentre l’amo è fissato a una distanza di circa 30-60 cm dal peso.
Gli occhi dei pesci piatti si trovano su un lato del pesce.

Montaggio di un piombo per la pesca della platessa

Un altro tipo di montaggio molto diffuso per i pesci piatti è quello del flounder leader. È composto da una girella, un leader e un amo.

  • Il leader deve essere realizzato in monofilo con un diametro compreso tra 0,20 e 0,30 mm e una lunghezza compresa tra 30 e 60 cm.
  • La girella deve essere libera di muoversi per consentire all’esca di muoversi naturalmente nell’acqua. L’amo deve essere affilato e di dimensioni adeguate al tipo di passera da catturare.
  • Oltre alla girella, al leader e all’amo, è possibile aggiungere una piccola perlina e una lama da spinning per attirare l’attenzione e aumentare le possibilità di cattura.

Informazioni aggiuntive: il leader per la pesca alla platessa può essere utilizzato anche come variante del Carolina rig o bottom rig. Si tratta di fissare un peso pesante all’estremità della lenza per mantenere il leader e l’esca vicino al fondo.

Costruite da soli un rig per pesci piatti

Costruire la propria montatura per pesci piatti

Per costruire la propria montatura per pesce piatto, è possibile seguire i passaggi indicati di seguito:

  1. Collegare una girella all’asta del galleggiante. Assicuratevi che la girella possa muoversi liberamente per consentire all’esca di muoversi naturalmente nell’acqua.
  2. Poi si può attaccare il galleggiante ovale o lungo alla girella. Assicuratevi che il galleggiante abbia una galleggiabilità sufficiente a sostenere il peso dell’esca, ma che sia abbastanza sensibile da rilevare il movimento del pesce nell’acqua.
  3. Poi si può attaccare il leader alla girella .
  4. Attaccate l’amo all’estremità del leader. La dimensione dell’amo deve corrispondere a quella del pesce piatto che si vuole catturare.
  5. Oltre alla girella, al leader e all’amo, è possibile aggiungere una piccola perlina e una lama da spinning per attirare l’attenzione e aumentare le possibilità di cattura.
  6. Mettete l’esca sull’amo. Come esca si possono usare diverse opzioni, come vermi, cozze o piccoli pesci. Per rendere il montaggio il più efficace possibile nell’attirare i pesci piatti, l’esca deve essere vicina alla pala dello spinner . Per ottenere questo risultato, le lenze in bocca devono essere corte. Non dovrebbero superare i 20 centimetri di lunghezza.

Suggerimento: la pala dello spinner non deve ruotare troppo e quindi creare un’elevata resistenza all’acqua. È preferibile che rotoli, come fa un cucchiaio da burro. In questo modo fa vorticare la sabbia e attira l’attenzione dei pesci.

Surf leader per pesci piatti

Se volete pescare nel surf, avrete bisogno di un surf leader. Questo è particolarmente utile se volete pescare pesci piatti più grandi come la sogliola o il rombo .

Il surf rig per pesci piatti è composto da una girella, un leader e un amo.

  • Il surf leader per i pesci piatti dovrebbe essere realizzato in monofilo o fluorocarbonio e avere una lunghezza di 1,5-2 metri per mantenere l’esca nella zona di surf.
  • La girella serve come punto di collegamento tra la lenza principale e il leader. All’estremità inferiore del leader viene fissato un peso pesante per tenerlo in posizione mentre l’esca affonda nel fondale.
  • L’amo viene legato all’estremità del leader. Tuttavia, anche la dimensione dell’amo deve essere adattata alle dimensioni dell’esca e del pesce.

Pesca al pesce piatto: altri consigli e suggerimenti

A caccia di pesci piatti con l’attrezzatura giusta

Oltre all’attrezzatura giusta, ci sono alcuni altri trucchi che si possono usare per aumentare il rendimento dei pesci piatti.

Il momento migliore per pescare i pesci piatti è il crepuscolo e la notte, anche se si può essere fortunati anche durante il giorno. La stagione dipende dal tipo di pesce piatto. Ad esempio, la stagione migliore per la passera di mare va da maggio a luglio, mentre la stagione della platessa inizia a giugno e prosegue in autunno.

Dovreste usare un mulinello che vi permetta di controllare molto la lenza. Questo è particolarmente importante se si pesca da una barca e si fa drifting. I pesci piatti non sono molto veloci. Per questo motivo dovete essere in grado di allungare la lenza se necessario, in modo che abbiano abbastanza tempo per abboccare.

Bestseller No. 1
SHIMANO Spinning Reel, 2+1bb, 5.2:1 10/200, Fx4000fc FX Bobina Di Filatura Mono Unisex Adulto, Multicolore, Taglia unica
SHIMANO Spinning Reel, 2+1bb, 5.2:1 10/200, Fx4000fc FX Bobina Di Filatura Mono Unisex Adulto, Multicolore, Taglia unica
Il design del labbro della bobina di propulsione consente distanze di lancio più lunghe; Mulinello per pesca a spinning per principianti
22,60 €

Come esca, i lugworm sono una scelta eccellente. A questi pesci piacciono anche i vermi di mare. Alcuni giurano di aver avuto successo con pezzi di gamberetti e altri frutti di mare.

Suggerimento: è meglio usare un’attrezzatura con più di un amo e combinare diverse esche per i pesci piatti. In questo modo si aumentano le possibilità di cattura e si possono ottenere più spesso dei doppioni, perché i pesci piatti raramente vengono da soli.

Preparazione dei pesci piatti

Se avete avuto successo con la pesca e avete sbarcato pesci piatti in grandi quantità, dovreste iniziare a lavorarli.

Se volete sfilettarlo, è molto più facile se tagliate prima la coda. In questo modo si può semplicemente passare il coltello sotto la pelle e sfilettare il pesce verso la testa. Per sventrare il pesce, tagliate il dorso del pesce sopra l’arco branchiale fino alla lisca centrale. Poi girate la testa per rompere la lisca centrale. Con un po’ di fortuna e di abilità, è possibile estrarre la testa insieme alla lisca centrale e rimuovere tutti gli organi.

Per quanto riguarda la preparazione, non ci sono praticamente limiti alla vostra immaginazione. Potete gustare il pesce piatto intero o sfilettato. Se lo friggete nel burro e vi godete il suo sapore o se aggiungete una salsa, dipende solo dai vostri gusti. Perché non provare qualcosa di nuovo e preparare il pesce piatto nel wok?

Passiamo alla prossima portata di pesce

Il pesce piatto è una prelibatezza e può essere pescato soprattutto sulle coste della Germania settentrionale . Con il giusto assemblaggio , la prossima volta nulla andrà storto. E infatti, con un po’ di abilità, potrete facilmente costruirne uno da soli! Allora, cosa state aspettando?

Montaggio per pesci piatti – FAQ

Qual è la migliore montatura per pesci piatti?

Dipende soprattutto se si pesca dalla barca o in mare. In ogni caso, è importante attirare l’attenzione del pesce con movimento e perline colorate.

Quando abboccano meglio i pesci piatti?

In acque agitate come quelle del surf, si possono catturare tutto il giorno. Con il mare calmo, escono soprattutto al tramonto.

Qual è l’esca migliore per i pesci piatti?

I vermi e gli anellidi di mare si sono rivelati particolarmente efficaci.

A che profondità si trovano i pesci piatti?

I pesci piatti si trovano vicino alla costa fino a 200 metri di profondità.