Usare correttamente la lenza quando si pesca

Esistono così tanti metodi e montature di pesca diversi che anche i professionisti possono perderne il conto. Di conseguenza, ci sono termini in circolazione che non sono necessariamente conosciuti o che lasciano alcuni pescatori perplessi all’inizio. Questo vale soprattutto per la strike line, il cui significato non è chiaro a tutti i pescatori.

Tuttavia, chi non sa cosa sia una strike line non ha nulla di cui vergognarsi. Viene utilizzata solo in alcune aree e può avere un significato o una funzione diversa a seconda del montaggio.

Lenze da strike nella pesca a surf

Nella pesca a surf, è consuetudine pescare con lenze il più possibile sottili, in modo da poter raggiungere distanze di lancio decenti. Questo perché più stretta è la lenza, minore è la resistenza dell’aria durante il lancio.

Il fatto è che le lenze sottili non hanno necessariamente la massima capacità di carico. Se si deve lanciare con piombi molto pesanti, la lenza si può rompere rapidamente. Ecco perché molti pescatori in mare utilizzano una lenza strike. Si tratta di un filo da pesca relativamente forte che ha un’elevata capacità di carico ed è quindi ideale per il lancio. Viene annodata alla lenza principale. Importante: il nodo di pesca deve essere molto forte, in modo che la lenza non si spezzi in corrispondenza del nodo.

Lenza per la pesca alla carpa

Anche i pescatori di carpe pescano occasionalmente con lenze appropriate. I motivi per cui alcuni pescatori utilizzano questo tipo di lenza sono due. Il primo motivo è lo stesso della pesca in mare: A seconda del peso del lancio, può essere necessario rinforzare la lenza principale.

Un motivo completamente diverso è la pesca sul fondo dell’acqua, che presenta spigoli vivi. I banchi di molluschi o le rocce possono essere responsabili del taglio della lenza. Molti pescatori hanno perso un grosso pesce durante un combattimento per questo motivo. Questo rischio può essere ridotto installando una lenza spessa e particolarmente robusta nella zona anteriore dell’attrezzatura (quella che entra in contatto con il fondo). Tra l’altro, tali lenze robuste vengono talvolta utilizzate quando le acque di pesca sono molto infestate: Il rischio di rimanere impigliati o di non riuscire a rilasciare la lenza è notevolmente ridotto.