Usare la cavalletta come esca

Non sempre le cose vanno come si vorrebbe sulle acque di pesca. Ci sono giorni in cui i pesci non abboccano. Dopo aver provato tutte le esche, a volte si inizia a cercare esche da pesca direttamente sull’acqua, nella speranza che abbiano successo. Non c’è quindi da stupirsi se molti pescatori hanno iniziato a catturare cavallette e ad appenderle agli ami da pesca.

Ora, si dice spesso che si può pescare abbastanza bene con cavallette e cavallette. Tuttavia, molti pescatori devono ammettere di non aver ancora provato questa esca. La domanda che sorge spontanea è se ciò sia effettivamente vero.

La cavalletta cattura

In generale, la cavalletta può essere utilizzata come esca. Con questa esca da pesca si possono catturare diversi pesci. Di conseguenza, un pescatore può correre il rischio di agganciare quest’esca. Con un po’ di fortuna, i pesci non ci metteranno molto ad afferrarla.

Bestseller No. 1
Artina Cavalletto Pittura da Campagna Malaga per artisti pittori Accademia Belle Arti Legno massello di Pino Portatile Stabile e Robusto - Cavalletto per dipingere e disegnare Professionale da Studio
  • 𝗖𝗔𝗩𝗔𝗟𝗟𝗘𝗧𝗧𝗢 𝗣𝗘𝗥 𝗣𝗜𝗧𝗧𝗨𝗥𝗔 𝗖𝗢𝗡...
  • 𝗦𝗧𝗔𝗕𝗜𝗟𝗘 𝗘 𝗥𝗢𝗕𝗨𝗦𝗧𝗢 - Comodi piedini di gomma inclusi nella confezione che...
  • 𝗟𝗘𝗚𝗚𝗘𝗥𝗢 & 𝗣𝗢𝗥𝗧𝗔𝗧𝗜𝗟𝗘 - Offre tutte le prestazioni di un cavallatto da...

Tuttavia, non bisogna farsi troppe illusioni. Il punto è che cavallette e locuste sono un tipo di esca molto particolare e il loro successo dipende molto dall’acqua di pesca e dalle condizioni atmosferiche. Se in uno specchio d’acqua sono presenti molti di questi animali, è più frequente che cadano sulla superficie dell’acqua e diventino un’esca. In questo caso, anche i pesci la afferrano. Se invece si portano queste esche in uno specchio d’acqua dove non sono presenti in natura, di solito non si riesce a catturarle.

Bisogna essere pazienti quando si pesca con le cavallette

Quando si tratta di pescare con esche a base di insetti, bisogna avere pazienza. Non è detto che i pesci si alzino e abbocchino immediatamente all’esca. Sebbene ci siano effettivamente trote, temoli, carpe e alcuni altri pesci che abboccano alle esche a base di insetti dalla superficie dell’acqua, questo è relativamente raro. La maggior parte dei pescatori a mosca può confermarlo fin troppo bene. La cosiddetta risalita dei pesci avviene spesso solo nelle ore serali e spesso solo molto brevemente. Durante questo periodo, la presentazione dell’esca può essere utile.

Di conseguenza, bisogna sempre fare attenzione quando alcuni pescatori parlano di un’esca miracolosa. È infatti possibile che l’esca catturi molto bene, ma i successi possono anche non concretizzarsi. Non bisogna quindi avere aspettative troppo alte e bisogna anche provare spesso. Con il tempo, potrebbe funzionare.