L’auto-aggancio per le carpe: così efficace?!

I fatti più importanti in breve L’autoaggancio per le carpe è semplice ed efficace. Questo blog post vi mostrerà tutto ciò che serve per una montatura autoagganciante per carpe e come funziona. La montatura è …

L’auto-aggancio per le carpe: così efficace?!

selbsthakmontage karpfen
  1. Rivista
  2. »
  3. La pesca
  4. »
  5. L’auto-aggancio per le carpe: così efficace?!

I fatti più importanti in breve

Quanti grammi per una montatura autoagganciante?

Dipende dal peso dell’esca utilizzata. Di norma, sono sufficienti tra i 25 e i 40 grammi.

Come funziona una montatura autoagganciante?

Un supporto autoagganciante consente di fissare un supporto a gancio semplicemente agganciando il gancio al materiale da fissare. Per saperne di più sull’autoaggancio…

Quali sono le migliori montature per carpe?

Dipende dal tipo di pesca che si preferisce, ma una delle montature più popolari per le carpe è il bottom bait rig. Scopri di più sulle montature per carpe qui…

L’autoaggancio per le carpe è semplice ed efficace. Questo blog post vi mostrerà tutto ciò che serve per una montatura autoagganciante per carpe e come funziona. La montatura è ideale per la caccia alle carpe di grossa taglia in acque profonde.

Montatura autoagganciante: cos’è?

Le boilies sono particolarmente adatte come esca per le montature da carp fishing.

L’autoaggancio è un metodo di pesca in cui è il pesce stesso ad agganciare l’amo. A differenza del metodo di pesca classico, in cui il pescatore posiziona l’amo manualmente, con la montatura autoagganciante il pescatore non deve prestare attenzione a posizionare correttamente l’amo. Al contrario, l’amo viene posizionato in modo che il pesce lo agganci da solo quando abbocca all’esca.

Questo metodo presenta molti vantaggi rispetto ad altri metodi di pesca. Uno dei maggiori vantaggi è che il pesce ha molte meno probabilità di ingoiare l’amo rispetto ad altri metodi. Poiché l’amo non viene inserito manualmente ma agganciato dal pesce stesso, di solito si trova solo nella bocca del pesce e non in profondità nella gola.

Controversie relative al metodo dell’auto-aggancio

Le montature autoaggancianti non sono prive di controversie e vi sono alcune controversie sul loro utilizzo. Alcuni pescatori e organizzazioni animaliste temono che le montature con autoaggancio possano causare gravi lesioni ai pesci. Altri, invece, sostengono che le montature con autoaggancio sono un metodo efficace per sbarcare i pesci in modo sicuro e più delicato e che, in determinate condizioni, possono essere utilizzate in modo sicuro e responsabile.

Bestseller No. 1
OriGlam 20pcs Bass Fishing Worms, Vermi in plastica morbida, Drop Shot Worms, Esche di plastica morbida, Esche di pesca di basso
OriGlam 20pcs Bass Fishing Worms, Vermi in plastica morbida, Drop Shot Worms, Esche di plastica morbida, Esche di pesca di basso
Materiale morbido: realizzato in gomma plastica ultra morbida, materiali ecocompatibili.
7,00 €

Cose da sapere sulla carpa

Pesca con l’attrezzatura autoferrante per principianti: come catturare le carpe senza aiuto.

La carpa è una delle specie ittiche più interessanti e diverse in assoluto. Ma cosa si sa veramente di questi pesci? Ecco i fatti più interessanti sulla carpa!

La carpa: un pesce affascinante

Le carpe sono presenti in molte acque e sono una delle specie ittiche più grandi d’Europa. La sua lunghezza può raggiungere il metro e il peso di diversi chilogrammi. La loro corporatura è massiccia e appiattita lateralmente, con una grande pinna dorsale e due barbigli sul labbro superiore. Le carpe sono pesci molto timidi e richiedono molta pazienza per essere catturati.

Le carpe vivono in un’ampia gamma di acque dolci in Europa e in Asia. Preferiscono acque calme e profonde, con fondali morbidi e molta vegetazione. Le carpe non sono legate a una particolare temperatura dell’acqua e possono sopravvivere sia in acque fredde che calde. Tuttavia, la maggior parte delle specie di carpe si trova in acqua dolce.

Lecarpe sono pesci di terra e si nutrono principalmente di materiale vegetale, larve di insetti e piccoli animali. Sono notturne e cercano riparo nelle zone più profonde del loro habitat durante le ore diurne. Le carpe possono raggiungere una lunghezza di 1,5 m e un peso di 40 kg.

La sua presenza

Le carpe si trovano in diverse acque in Europa, Asia e Nord America. Si trovano in laghi, fiumi, torrenti e stagni, ma preferiscono acque calme con un fondo morbido. In Germania, la carpa è uno dei pesci d’acqua dolce più diffusi.

Difficoltà di pesca

Le carpe sono tra i pesci più difficili da pescare. Da un lato, sono molto timide e reagiscono in modo molto sensibile ai suoni e ai movimenti. Inoltre, i pescatori devono spesso aspettare a lungo prima di agganciare un pesce. Questo può essere molto frustrante, soprattutto se non si sa cosa si è sbagliato.

Uno dei maggiori errori che i pescatori commettono con le montature da carp fishing è quello di essere troppo rumorosi o di apparire troppo frenetici. Le carpe sono molto sensibili a queste cose e quindi spesso si nascondono in profondità nell’acqua o si muovono molto lentamente. È quindi ancora più importante essere attenti alle esigenze di questi pesci ed essere il più silenziosi possibile.

Un altro errore è quello di usare il tipo di esca sbagliato . Molti pescatori cercano di catturare le carpe con le stesse esche con cui hanno già avuto successo.

Tuttavia, spesso dimenticano che per catturare le carpe non bastano attrezzature speciali, ma anche diversi tipi di esche. Quindi, per avere più successo, i pescatori dovrebbero sempre testare diversi tipi di esche e scoprire quale funziona meglio.

Suggerimento: assicuratevi che l’attrezzatura sia ben fissata. L’uso di un tubo antigroviglio o di un tubo termoretraibile può aiutare a evitare che la montatura si aggrovigli o si aggrovigli.

Metodo di pesca: montatura autoagganciante per carpe

Pesca con la montatura autoagganciante: metodo efficace per ottenere un maggior numero di carpe nella rete da sbarco.

Una montatura è un’esca appositamente posizionata per attirare determinati pesci. Può trattarsi, ad esempio, di carpe. La procedura per costruire una montatura è in realtà relativamente semplice.

Prima di tutto, bisogna pensare all’ esca che si vuole utilizzare. Poi si può disporre quest’esca in modo da attirare i pesci desiderati.

La montatura autoagganciante per carpe è sintonizzata sul riflesso di volo di questi pesci. Per questo motivo viene chiamato anche montatura da fuga.

La montatura per questo metodo di pesca è progettata in modo tale che la carpa si accorga immediatamente dell’esca non appena la prende in mano. La carpa si insospettisce per la resistenza della lenza e cerca di allontanarsi. Tuttavia, poiché la montatura è fissata al fondo con un peso pesante, il pesce si aggancia da solo: ecco perché la montatura è autoagganciante.

Attrezzatura

Per un buon montaggio e un’ esperienza di pesca di successo, è essenziale un’attrezzatura di buona qualità per il vostro auto-aggancio. Sono necessari:

  • Le canne da carpa con una lunghezza di 360 cm e una curva di prova di 2,5 libbre (curve di oltre 90 gradi) sono ottimali. Queste canne devono essere in grado di ammortizzare le rapide fughe degli animali da capitale.
  • È consigliabile utilizzare mulinelli a bobina libera della classe 4.000 o 5.000, in grado di assorbire una quantità generosa di filo, in modo che la canna non possa essere trascinata in acqua . Il filo intrecciato offre una sensazione e un controllo migliori durante la pesca alla carpa.
  • Un buon amo affilato è necessario per la riuscita dell’auto-aggancio, cioè per far sì che la carpa si agganci da sola mentre fugge.
  • Poiché le carpe sono grandi e forti , è necessario avere uno scivolo per esche robusto, in modo che la preda sia riposta in modo sicuro.
selbsthakmontage karpfen
La particolarità della montatura autoagganciante è il peso in piombo.

Il montaggio è relativamente semplice: invece di un piombo scorrevole, viene fissato un piombo fisso, in modo che la carpa abbia solo la lunghezza del leader per testare l’esca e nuoti immediatamente contro il peso del piombo, che tira l’amo nella carne della carpa. La scelta del piombo dipende da voi, potete scegliere tra i seguenti: Piombo a pera, piombo a bara o piombo a goccia.

Istruzioni

  1. Si lancia la canna con una montatura autoagganciante e si aspetta.
  2. La carpa nota l’esca e la raccoglie, e poiché è montata sull’amo, anche l’amo viene raccolto.
  3. Di norma, la carpa nota l’amo in bocca in tempi relativamente brevi e poi risputa l’esca. Se tutto va liscio, l’amo a cui è attaccata l’esca si impiglia nel labbro del pesce.
  4. A causa del suo riflesso di voler fuggire, la carpa nuota via, ma contro il peso del piombo della montatura autoagganciante.
  5. In questo modo la carpa si aggancia da sola e voi potete farla risalire.

Stagione chiusa e misura chiusa

Quando si pratica la pesca alla carpa, è importante osservare le norme di legge. In molte acque esiste una stagione chiusa e una misura chiusa per le carpe. Durante la stagione chiusa, il pesce non può essere catturato e per la misura chiusa, il pesce catturato deve avere una taglia minima per essere preso.

Nota: non utilizzare sempre e solo un attrezzo autoagganciante. Si può essere tentati di utilizzare solo un’attrezzatura autoferrante alla volta, ma è importante provare diversi metodi di pesca per scoprire qual è il più adatto all’acqua e alla specie ittica in questione.

Bestseller No. 1
The Orvis Fly-Fishing Guide
The Orvis Fly-Fishing Guide
Rosenbauer, Tom (Autore)
23,34 €

Tipi di montature per carpe

  1. La montatura di base: classica ed efficace

La montatura di base è una delle montature classiche e più efficaci per le carpe. L’esca viene posizionata direttamente sul fondo e appesantita con un peso per mantenerla lì.

La lenza principale viene fatta passare attraverso un sistema di galleggianti o di running rig e dotata di un amo. Le montature per carpe sono particolarmente adatte alle acque ferme e consentono un sistema di segnalazione dell’abboccata molto sensibile.

  1. Montature per boilie: per gli amanti delle boilie

La montatura per boilie è ideale per gli amanti delle boilie, in quanto consente di offrire l’esca in modo specifico in un determinato punto. La boilie viene infilata direttamente sull’amo o fissata con un sistema hair rig.

La lenza principale viene fatta passare attraverso un supporto scorrevole e appesantita con un peso. Questo tipo di attrezzatura è particolarmente adatta per le acque correnti e consente un posizionamento preciso dell’esca.

  1. La montatura pop-up: per esche galleggianti

La montatura pop-up è ideale per esche galleggianti come pop-up o foamies. In questo caso l’esca viene fissata all’amo con un sistema hair-rig e appesantita con un materiale galleggiante per farla librare appena sopra il fondo dell’acqua.

La lenza principale viene fatta passare attraverso un gruppo di running rig e appesantita con un peso. Questo tipo di montatura è particolarmente adatto alle acque poco profonde e consente una presentazione dell’esca molto efficace.

  1. La montatura D-rig: per una presentazione naturale dell’esca

La montatura D-rig è una delle montature per carpe più efficaci per una presentazione naturale dell’esca. In questo caso l’amo viene legato con uno speciale amo da carpa che ha una forma angolata. L’esca viene fissata all’amo con un sistema hair-rig e appesantita con un materiale pesante per farla librare appena sopra il fondo dell’acqua.

La lenza principale viene fatta passare attraverso un gruppo di running rig e appesantita con un peso. Questo tipo di montatura è particolarmente adatto alle acque correnti e consente una presentazione dell’esca molto naturale.

Attenzione: utilizzare una canna da pesca e un mulinello adeguati. Le montature autoaggancianti possono far sì che l’amo si conficchi profondamente nella bocca del pesce. Una canna e un mulinello adatti sono importanti per sbarcare il pesce in modo sicuro e delicato.

La carpa auto-agganciata in sintesi

Petri Heil! Questo richiamo è molto popolare tra i pescatori, perché descrive perfettamente la gioia e il successo della pesca. Avrete successo anche con una buona montatura autoagganciante.

In sintesi, la montatura autoagganciante è un modo semplice ed efficace per pescare le carpe. La montatura è facile e veloce da realizzare e può essere utilizzata su qualsiasi acqua. L’autoaggancio della carpa rende questo metodo semplice ed efficace.

FAQ – Tutto sulla montatura autoagganciante per carpe

Quale esca per le carpe auto-aggancianti?

Una boilie è un’esca in pasta a forma di palla, sviluppata appositamente per la pesca alla carpa. Le boilie sono di solito leggermente più grandi delle esche convenzionali e spesso sono arricchite con un ingrediente attivo speciale.

Cosa distingue un’esca autoagganciante per la pesca alla carpa?

Il piombo, grazie al quale la carpa si aggancia da sola durante la pesca.

Quanto può crescere una carpa?

Una carpa adulta può crescere tra i 40 e i 100 cm. Con una buona montatura autoagganciante si può facilmente catturare una carpa di grandi dimensioni.

Articoli correlati