Wobbler – il classico tra le esche

I fatti più importanti in breve Esistono varie esche per la pesca che possono essere utilizzate con effetti diversi a seconda della situazione. Una di queste esche è il wobbler. Queste piccole esche attirano i …

Wobbler – il classico tra le esche

Wobbler
  1. Rivista
  2. »
  3. Accessori per pesca
  4. »
  5. Wobbler – il classico tra le esche

I fatti più importanti in breve

Cosa sono le spine?

Il termine wobbler deriva dal caratteristico movimento che compiono in acqua, un movimento di nuoto avanti e indietro che ricorda quello di un pesce. Per saperne di più sui wobbler…

Quali canne sono adatte per le spine?

Le canne da spinning sono le migliori per la pesca con le spine, in quanto consentono una gestione rapida e precisa. Per maggiori informazioni sui tipi di spine, cliccate qui…

Come si fissa un wobbler?

Il wobbler viene solitamente fissato all’occhiello tramite un anello elastico e poi collegato alla lenza con una girella.

Esistono varie esche per la pesca che possono essere utilizzate con effetti diversi a seconda della situazione. Una di queste esche è il wobbler. Queste piccole esche attirano i pesci predatori grazie ai loro movimenti. Sono disponibili in diversi modelli e colori.

Scoprite cosa cercare quando si pesca con le esche artificiali e come scegliere l’esca giusta per la vostra prossima battuta di pesca in questo articolo del blog.

Wobbler: cos’è in realtà?

Questa gamma di spine offre diverse dimensioni e design adatti a diverse acque e tipi di pesci predatori.

Se volete pescare pesci predatori come il luccio, la trota di mare o il lucioperca al tramonto, non potete fare a meno di un buon wobbler. Il classico è solitamente realizzato in plastica o in legno.

Le spine possono essere utilizzate in molte acque diverse, come laghi, fiumi o mare. Tuttavia, sono più adatti per le acque interne.

Se si desidera utilizzare l’esca in un’acqua in cui ci sono correnti, è consigliabile utilizzarne una galleggiante . Questa galleggerà sulla superficie dell’acqua e i pesci saranno in grado di individuarla meglio.

L’acqua determina anche il colore dell’esca. Se l’acqua è limpida, scegliete colori naturali come il verde o il marrone. Se l’acqua è più torbida, scegliete un’esca di un colore stimolante e brillante, in modo che i pesci la notino.

Canna da spinning

Le canne da spinning sono una delle canne più utilizzate nella pesca a spinning. Si caratterizzano per la loro flessibilità, precisione e rapidità di gestione. La maggior parte delle canne da spinning sono di peso leggero o medio e sono disponibili in diverse lunghezze per adattarsi alle esigenze del pescatore e del pesce bersaglio. Una tipica canna da spinning è solitamente lunga tra 1,5 e 3 metri ed è dotata di portamulinello, impugnatura e punta.

OffertaBestseller No. 1
Plùg con gioiello a forma di cuore bianco, in acciaio, Taglia S
Plùg con gioiello a forma di cuore bianco, in acciaio, Taglia S
Plùg con gioiello a forma di cuore bianco, in acciaio; Scegli la tua misura, o acquista il Kit completo!
13,99 € −36% 8,99 €

Tipi di tappi

L’arte di pescare con la spina: la giusta tecnica di guida della spina in acqua può fare la differenza tra successo e fallimento.

Le spine possono variare nel movimento e nell’aspetto a seconda del loro tipo e del loro design. Di seguito vi presentiamo i diversi tipi di spine, in modo che possiate scegliere l’esca giusta per la vostra battuta di pesca.

  • Floating wobbler: esca che galleggia in superficie e crea movimenti ondulatori.
  • Diving plug: esca che si immerge a diverse profondità e imita un movimento realistico.
  • Wobbler galleggiante: esca che galleggia a metà tra la superficie e il fondo e che può essere posizionata in prossimità di ostacoli.
  • Wobbler articolato: esca che consiste in diversi segmenti interconnessi e che imita un movimento realistico.
  • Lipless Wobbler: esca senza labbro che affonda rapidamente e imita un movimento realistico.

Comune a tutti i tipi è la paletta di immersione sulla parte anteriore, attraverso la quale l’esca si immerge quando la canna viene riavvolta. La dimensione della paletta di immersione è decisiva per la profondità a cui l’esca corre quando viene recuperata. Più grande e appuntita è la paletta, più profonda è l’immersione.

In generale, esistono spine affondanti, galleggianti e galleggianti. Mentre la versione per immersione profonda è adatta a profondità d’acqua fino a 10 metri, è possibile pescare con le spine galleggianti in superficie.

Suggerimento: sperimentare la velocità e il movimento dell’oscillazione per ottenere un movimento realistico nell’acqua.

Istruzioni: come pescare con il wobbler!

Cercate spine ecologiche realizzate con materiali biodegradabili.

Il wobbler è un’esca molto apprezzata che si lancia e si fa rientrare in modo uniforme . Tuttavia, per alcune specie specifiche esistono anche alcune tecniche di guida.

I plugs sono un tipo di esca popolare per i pescatori che pescano pesci predatori come lucci, lucioperca e persici. Imitano prede come pesci o insetti e sono disponibili in diverse forme e dimensioni.

Ecco una guida passo passo su come pescare con una spina per aumentare le possibilità di cattura.

  1. Scegliere il wobbler giusto

Prima di iniziare a pescare, è necessario scegliere l’innesto giusto per l’acqua di destinazione e il tipo di predatore che si desidera catturare. Tenete conto della profondità dell’acqua, della portata d’acqua e delle condizioni atmosferiche. Le esche galleggianti sono adatte alle acque poco profonde, mentre le esche subacquee sono più adatte alle acque profonde o ai fiumi con forti correnti.

  1. Montare il wobbler sulla canna da pesca

Collegare il wobbler alla lenza e alla canna da pesca. Assicuratevi che il wobbler sia orientato correttamente per ottenere il miglior movimento possibile in acqua. Assicuratevi inoltre che il wobbler non sia troppo pesante per poterlo lanciare correttamente.

  1. Lanciate il wobbler da

Lanciate il wobbler e fatelo scivolare lentamente nell’acqua. Assicuratevi che il wobbler non affondi troppo velocemente o troppo lentamente per imitare un movimento realistico nell’acqua.

  1. Guidare il wobbler nell’acqua

Guidate l’esca attraverso l’acqua muovendo la canna in modo lento e fluido . Assicuratevi di imitare i movimenti del wobbler per ottenere un movimento realistico nell’acqua.

Il movimento del wobbler dipende dal suo tipo. I tappi galleggianti devono nuotare in superficie, mentre quelli subacquei devono immergersi a diverse profondità.

  1. Attenzione alle abboccate

Per individuare le abboccate, prestate attenzione alla vostra canna da pesca. Se l’amo viene attaccato da un predatore, lo sentirete attraverso il movimento della canna. Aspettate un attimo prima di gettare l’amo per assicurarvi che il pesce abbia preso completamente la spina.

  1. Posizionare l’amo

Non appena sentite un’abboccata, innescate l’amo tirando rapidamente e con forza la canna. Fate attenzione a non tirare troppo forte per non perdere il pesce. Quando il pesce ha sputato l’esca , tirate indietro l’amo in modo lento e costante per ottenere un’altra abboccata.

Più l’acqua è fredda, più i pesci si muoveranno lentamente. È necessario regolare l’azione dell’esca di conseguenza. In estate, i movimenti veloci possono portare a un’abboccata. Al contrario, nelle giornate più fredde o di notte, le soste per lo spinning sono più appropriate.

Nota: non utilizzare il wobbler in prossimità di ostacoli come rocce o tronchi per evitare di impigliarsi o perdere l’esca.

Vantaggi e svantaggi del wobbler

Un’ampia gamma di spine: dimensioni, forme e colori diversi offrono una varietà di opzioni per la pesca dei pesci predatori.

Le spine sono un’esca comune e popolare tra i pescatori che praticano la pesca ai pesci predatori. Tuttavia, come per ogni esca, l’uso delle spine presenta vantaggi e svantaggi .

Vantaggi

Movimenti realistici: Le spine hanno un movimento realistico nell’acqua che attira i pesci predatori e fa loro credere di essere una vera preda.
Versatilità: le spine sono disponibili in diverse dimensioni e design per adattarsi a diverse acque e specie di predatori.
Facili da maneggiare: Le spine sono facili da maneggiare e non richiedono tecniche o esperienze particolari per essere utilizzate.

Svantaggi

Dipendenza dalla tecnica: se non si è in grado di guidare correttamente l’esca, si rischia di non pescare.
Rischio di perdita: le spine possono facilmente impigliarsi o rompersi, soprattutto se utilizzate in prossimità di ostacoli come rocce o tronchi.
Danno all’ambiente: in alcune circostanze le spine possono essere dannose per l’ambiente, soprattutto se sono di plastica.

Criteri di acquisto

Quando si acquista un wobbler, ci sono diversi fattori da considerare. È importante acquistare l’innesto giusto in base all’acqua di destinazione e al tipo di predatore che si vuole catturare.

Bisogna anche considerare il giusto negozio di wobbler. Esistono molti negozi di wobbler che offrono diversi tipi di wobbler.

La scelta del negozio di wobbler giusto è quindi determinante per l’economicità dell’acquisto di wobbler. Se si desidera acquistare wobbler o set di wobbler a un prezzo particolarmente basso, è necessario informarsi meglio sui negozi.

Assicuratevi che i tappi che acquistate siano realizzati con materiali di alta qualità e che siano abbastanza robusti da resistere alle condizioni dell’acqua. Può essere utile leggere le recensioni di altri pescatori o farsi consigliare da un rivenditore per scegliere la spina giusta.

Come funziona il wobbler

Un wobbler che imita un movimento realistico nell’acqua è una scelta popolare tra i pescatori!

In acqua, l’esca si muove a zig-zag man mano che la si riavvolge. I movimenti ampi fanno sembrare l’esca un pesce in fuga o malato.

Per utilizzare l’esca, è necessario collegarla alla lenza. A tal fine, è necessario collegare la girella del leader alla lenza principale con un nodo senza nodi . All’altra estremità del leader si trova il moschettone al quale si aggancia l’esca.

Attenzione: le spine possono essere molto costose. Se l’acqua sembra avere molte appendici, dovreste pensarci due volte prima di provare questa esca.

Spine riassunte

Un set di wobbler colorati per diverse occasioni.

Il wobbler è un’esca versatile con cui è possibile catturare pesci predatori particolarmente gustosi. La facilità di recupero rende l’esca adatta anche ai pescatori meno esperti. Quando scegliete un’esca, però, assicuratevi che le dimensioni, la forma e il colore corrispondano ai vostri piani. Così nulla osta alla vostra prossima battuta di pesca!

FAQ – Tutto sulle spine

Come si guida correttamente un wobbler?

Quando si pesca con un wobbler, si guida la punta della canna dall’alto verso il basso e poi la si tira su. Ripetete questo movimento finché non riuscite a riavvolgere la canna.

Quando pescare con i plugs?

L’esca si usa principalmente per pescare con una canna da spinning.

Quali pesci abboccano alle esche artificiali?

È possibile catturare pesci predatori con questa esca. L’esca imita piccoli pesci foraggio indeboliti quando la canna viene riavvolta.