Pescare pesci grandi con grani piccoli

Sämtliche Körner wie zum Beispiel Mais, Erbsen und Kichererbsen eignen sich zum Angeln. Hier erfährst du, wie sie vorbereitet werden und du damit erfolgreich angelst.

Pescare pesci grandi con grani piccoli

Körner aufgequollen
  1. Rivista
  2. »
  3. La pesca
  4. »
  5. Pesca di pace
  6. »
  7. Pescare pesci grandi con grani piccoli

Con i grani per il successo della pesca

I grani sono chiamati anche esche particellari e sono sicuramente già noti ai pescatori di carpe. Esistono molti grani diversi che si possono utilizzare per la pesca. Il più popolare e conosciuto è il mais. Esiste il mais duro e il mais in scatola. Il mais duro viene essiccato dopo essere stato staccato dalla pannocchia, mentre il mais in scatola viene messo a bagno in acqua. Altri cereali molto appetibili sono il grano, la canapa, le tigri e i ceci. Provatene anche altri, come i fagioli di rognone. Non ci sono limiti alla vostra immaginazione.

Preparazione dei cereali

Il mais e i piselli in scatola non hanno bisogno di essere preparati. Basta aprire la lattina e agganciare l’esca e il gioco è fatto. Il mais duro e i ceci sono un’altra cosa. Devono essere ammorbiditi in modo che non si gonfino nello stomaco del pesce e possano essere agganciati meglio. È meglio farlo un giorno prima della giornata di pesca. Basta far bollire i grani in una pentola d’acqua per circa mezz’ora. Quindi versarli in un setaccio e farli raffreddare.

Körner aufgequollen
I grani devono prima gonfiarsi. Qui potete vedere la versione gonfia sulla destra. © Paul Lahrmann

Raffinazione delle esche particellari

I grani hanno già un odore intenso dopo la cottura e attirano alcuni pesci verso il punto di alimentazione. Se volete dare un tocco in più, potete aggiungere un attrattivo. Si può cospargere di zucchero vannille e mescolare bene oppure di un agente liquido che si trova nel negozio di pesca. Mettete i grani in un sacchetto di plastica e aggiungete il liquido. Agitare bene fino a quando lo sciroppo non si sarà attaccato a ogni chicco. Lasciate in ammollo per una notte e l’esca perfetta è pronta.
Se volete pescare con il grano, il giorno prima potete riempire una borraccia thermos per un terzo con il grano e versarvi dell’acqua calda. Poi chiudete la brocca e il giorno dopo i chicchi saranno perfettamente gonfi.
È importante ricordare che l’attrattivo va aggiunto solo dopo la cottura. Altrimenti si sente solo l’odore della cucina e non quello dell’esca.

Bestseller No. 1
Esca da Pesca Bionica, Weinsamkeit 3 Pezzi 3D Esche Artificiali Spinning Mare Esca Finta per Diversi Tipi Pesce, 13.5cm Fishing Lure Bait Esca Pesca per Luccio
  • 【Design realistico】 Occhi di pesce 3D, pelle di pesce simulata, sembra vivo. Fare pesce pensare che l'esca sia un...
  • 【Ampiamente usato】 Questa esca da pesca può essere ampiamente utilizzata per catturare pesce persico giallo,...
  • 【Materiali eco-compatibili】 Realizzati in materiale ABS di alta qualità e dotato di rantolo incorporato, può fare...
Bestseller No. 1
Oltresole - Ceci Biologici 1 Kg - legumi secchi bio da coltivazione controllata, ottimi per preparare zuppe, insalate, vellutate, e altre ricette salutari, formato famiglia
  • I Ceci secchi Oltresole sono 100% biologici, proveniente da coltivazione controllata e certificata. Sono selezionati in...
  • Disponibili nella confezione ideale per consumo familiare da 1 kg i Ceci BIO Oltresole sono adatti per chi ne fa un...
  • Pur essendo poveri di grassi, sono un alimento molto energetico, che contiene diverse sostanze nutritive: vitamine A, B,...

A quali pesci piacciono i cereali?

Basta provare con la propria acqua. A seconda di quanto sono già stati pescati con le granaglie, possono anche fuggire da un tappeto di chicchi di mais.
Per le tinche, potete mescolare la farina di arachidi con il mais duro e pasturare con esso. Per le esche ad amo, utilizzate un verme rosso e un chicco di mais duro. In particolare, alle lasche piacciono i piselli in scatola.
Con il grano gonfiato e la canapa si possono pescare tutti i pesci pacifici e avere molto successo. Alle carpe piacciono il mais, le tigri e i ceci.

Mais und Erbsen fangen Friedfische
Con il mais si possono pescare quasi tutti i pesci pacifici. Alle lasche piacciono i piselli in scatola. © Paul Lahrmann

Pesca con esche artificiali

Su un punto di pesca alimentato con esche artificiali, i pesci vengono visitati da più pesci. I pesci mangiano ogni singolo granello e possono impiegare un po’ di tempo per raggiungere la nostra esca. Come già scritto, in acque molto pescate troppe particelle in un punto di pesca non vanno bene, ma possono addirittura spaventare i pesci. In questo caso, meno è meglio.
Per aumentare il successo di abboccata, può essere utile che l’esca si distingua dal tappeto di cibo. Un modo per ottenere questo risultato è quello di mettere un chicco di mais rosso sull’amo quando si pesca con il mais. In questo modo l’amo risalterà chiaramente. È possibile acquistare mais colorato di rosso nei negozi specializzati. Un’altra possibilità è quella di dare all’amo una certa galleggiabilità. Su un hair rig con chicchi di mais, mettete un piccolo pezzo di plastica gialla tra ogni chicco. Un pallino di piombo sul leader determina l’altezza dell’esca rispetto al fondo. Questo tipo di attrezzatura è molto utile anche su terreni fangosi.

Esca per le particelle
È particolarmente importante che la punta dell’amo sia libera, altrimenti l’amo non farà immediatamente presa sulla bocca. È meglio usare un amo a gambo corto e agganciare 2-3 particelle a seconda delle dimensioni. Per il mais duro, forare il lato appuntito che era precedentemente attaccato alla pannocchia.
Le particelle più grandi, come fagioli o ceci, devono essere offerte per i capelli. Per le carpe di grossa taglia si possono montare anche catene di mais duro intere di circa 6 grani.


Immagine di copertina: © Paul Lahrmann