Pesca al luccio a maggio – esche, taglia minima, luoghi di pesca, meteo

Schon bald ist es wieder soweit und die Schonzeit für Hechte ist in Deutschland vorbei. In unserer Story erzählen wir dir worauf du beim Angeln auf Hecht achten musst und wie du garantiert erfolgreich bist.

Pesca al luccio a maggio – esche, taglia minima, luoghi di pesca, meteo

Hecht auf einer Krautbank
  1. Rivista
  2. »
  3. La pesca
  4. »
  5. Pesca ai predatori
  6. »
  7. Pesca al luccio a maggio – esche, taglia minima, luoghi di pesca, meteo

La stagione dei lucci inizia a maggio

A seconda dello Stato federale e del club di pesca, l’inizio e le taglie minime variano. Informatevi per tempo su quando e come potete pescare il luccio e rispettate le regole.
I lucci sono riproduttori primaverili e depongono le uova da febbraio a maggio. In questo periodo si dedica alla riproduzione, che ovviamente richiede molte energie. Una volta terminata, il luccio si nutre in massa nelle sue acque. A questo punto, il pescatore ha la garanzia di non perdere l’occasione e, con i giusti accorgimenti, anche voi riuscirete presto a far scivolare il vostro predatore nella rete di atterraggio.
Il primo apprendimento: iniziate a osservare le vostre acque preferite già da aprile. Riuscite a vedere qualche movimento in superficie? Quali sono gli spot accessibili? Dove sono i punti di acqua bassa? In quali momenti della giornata avete notato qualcosa di insolito?

Periodi di chiusura e taglia minima per il luccio in Germania

Come già accennato, in tutti gli Stati tedeschi esistono diversi periodi di chiusura e taglie minime. I dati riportati nella tabella mostrano le differenze. Tuttavia, si consiglia di verificare le date esatte presso i proprietari delle acque in cui si desidera pescare il luccio. Queste possono differire da quelle degli Stati federali.

Stato federale Stagione di chiusura del luccio Taglia minima del luccio
Baviera 15.02. – 15.04. 50 cm
Baden-Württemberg 15.02. – 15.05. 50 cm
Brandeburgo 01.02.-31.03. 45 cm
Berlino 01.01.-30.04. 45 cm
Brema 01.02.-15.05. 60 cm
Amburgo 01.01-31.05 50 cm
Assia 01.02.-15.04. 50 cm
Meclemburgo-Pomerania occidentale 01.03.-30.04 Entroterra: 45 cm | Costa: 50 cm
Bassa Sassonia 01.02.-15.04. Entroterra: 40 cm | Costa: 45 cm
Nord Reno-Westfalia 15.02. – 30.04. 45 cm
Renania-Palatinato 01.02.-15.04. 50 cm
Saarland 15.02.-31.05. 50 cm
Sassonia 01.02. – 30.04. 50 cm
Sassonia-Anhalt 15.02.-30.04. 50 cm
Schleswig-Holstein 15.02.-30.04. 45 cm
Turingia 15.02.-30.04. 45 cm

Tutte le informazioni sui periodi di chiusura e sulle taglie minime sono soggette a modifiche. Per sicurezza, informatevi localmente nel vostro Stato federale.

Quando abboccano i lucci?

Ad Amburgo, ad esempio, la stagione chiusa per i lucci termina il 15 maggio e, se siete davvero appassionati, sarete in acqua di prima mattina. Naturalmente non sarete soli. Tuttavia, il primo giorno dopo la stagione chiusa è uno dei migliori per la cattura del luccio.
“Chi pesca presto e tardi prende il luccio”! Ci sono sempre delle variazioni, ma negli ultimi anni le prime ore del mattino sono emerse chiaramente come i momenti migliori per la pesca al luccio. Provate a pescare il luccio da circa 1 ora prima dell’alba a circa 2 ore dopo l’alba. Oppure provate a pescare nelle ore tarde della sera.
Forse la situazione è diversa nella vostra acqua. Soprattutto se non conoscete ancora bene l’acqua, è una buona idea pescare a tutte le ore per qualche giorno. Questo è un buon modo per capire quando vale la pena andare in futuro. Il 1° maggio è possibile trascorrere l’intera giornata in acqua. I lucci si muovono, ci sono sempre catture.
Soprattutto in primavera, i lucci sono semplicemente affamati e non si lasciano ancora influenzare molto. In estate è un’altra storia e sono attivi la mattina presto e la sera tardi. Nei giorni di pioggia o dopo i fronti di maltempo, l’acqua è intorbidita da particelle vorticose. In questi periodi, la pesca è sempre buona perché i coregoni sono ormai ovunque.

Bestseller No. 1
SIMSA-Expert Hecht Wobbler - Esca Artificiale Swimbait (13 cm, 17 g), in Acciaio (30 cm), Set per Pesci Predatori
  • Hecht Wobbler/Swimbait (13 cm, 17 g) con 1 X setale in acciaio (30 cm) in qualità premium.
  • 1 X esca artificiale: lunghezza: 13 cm – Materiale: plastica ABS infrangibile – comportamento di nuoto: affondante...
  • 1 X setale in acciaio: lunghezza: 30 cm – spessore: 0,51 mm – Portata: 10 kg – Rilegatura: 1 X 7
Bestseller No. 1
American Fishing Wire Surflon Nylon Coated 1 x 7 Stainless Steel Leader Wire, Black
  • Il rivestimento sigilla l'acqua, riduce la visibilità e migliora la vita del leader
  • Ottimo filo leader a tutto tondo per i pesci Toothy
  • Il grado di nylon appositamente selezionato rende il filo stente ma flessibile

I migliori spot di pesca al luccio

Dove si trovano i lucci in primavera dopo la stagione riproduttiva? Nelle acque medio-basse. Queste zone sono già riscaldate dai raggi del sole primaverile. Hanno anche deposto le uova e sono ancora un po’ a galla. Anche i pesci bianchi si riuniscono lì per nutrirsi e deporre le uova. E dove si trovano i pesci piccoli, anche i predatori non possono essere lontani.
Se non c’è nulla da pescare nei bassi fondali, potete cercare anche negli strati medi e profondi dell’acqua. In ogni caso, si possono fare delle catture. Se i lucci sono ancora in acque profonde, sono un po’ lenti e bisogna rallentare l’esca.
Anche le rive erbacee possono essere ottime stazioni di raccolta dei lucci. Vale sempre la pena di visitarle. In ogni caso, è bene pescare gli hot spot in ogni momento della giornata. I lucci si spostano.
Quindi fate attenzione quando e dove vedete del movimento in superficie. Gli occhiali polarizzati sono un ottimo modo per farlo. Forse è lì che il predatore sta cacciando e presto sarà sul vostro amo. E quando ne avrete catturato uno, potrete sicuramente continuare a provare in questo punto, perché il luccio non è un solitario assoluto, come molti pensano.

Hecht auf einer Krautbank
Soprattutto dopo la stagione riproduttiva, i lucci si attardano ancora nelle acque basse. Qui un luccio è in agguato su un banco di erbacce in cerca di prede. ©flickr / Paul van de Velde / CC BY 2.0

Con quale tempo e con quale esca pescate i lucci?

Con quale tempo i lucci abboccano particolarmente bene? Nei giorni di pioggia o dopo i fronti di maltempo. Allora c’è molto sedimento nell’acqua e si può essere certi che i coregoni nelle acque basse si riempiranno la pancia. Allora i lucci non sono lontani. Inoltre, naturalmente, proprio il primo giorno dopo la fine del periodo di chiusura. I lucci non avranno visto le esche artificiali per molto tempo e saranno meno sospettosi.
Quando si scelgono le esche, bisogna tenere conto anche delle condizioni meteorologiche. Semplicemente perché i lucci percepiscono le loro prede o attraverso gli occhi (in acque limpide) o attraverso l’organo della linea laterale (in acque torbide).

Wobbler im Hechtmaul Drillinge
Una spina nella bocca del luccio. ©flickr / hpza / CC BY 2.0

Acqua limpida: tonalità poco appariscenti e naturali.
Acqua torbida: toni brillanti e fluorescenti.
Luce del sole: colori poco appariscenti
Nuvole: colori brillanti, scintillanti e luminosi.

È importante che le esche facciano una buona onda. Ciò significa che i lucci le percepiscono molto bene attraverso l’organo della linea laterale. È possibile ottenere questo risultato con plugs e jerkbaits dotati di rattles o pesci di gomma con pinne di coda che creano onde di pressione.

Assicuratevi di provare le spine senza palette. Scorrono nell’acqua, alla giusta profondità. Soprattutto dalla riva, questo metodo è molto catturante. In questo caso si consigliano le spine ZALT, ZAM o anche un Buster Jerkbait. Soprattutto a maggio, le spine sono altamente raccomandate. Ma anche i pesci di gomma (ad esempio i Kopytos) possono essere delle vere e proprie armi miracolose. Volentieri anche nei colori del luccio. A partire dalla stagione riproduttiva, i pesci sono ancora orientati a difendere i loro territori.
A proposito, è consigliabile utilizzare esche di grandi dimensioni. Sono accattivanti e giuste per i predatori affamati. Non si può sbagliare con esche di circa 15 cm.

L’esca perfetta per il luccio a maggio

In primavera, un’esca aggressiva è quasi d’obbligo. Movimenti a scatti, lenze a zig-zag, brevi fasi di affondamento: tutto questo vi condurrà ai lucci. Avrete successo con pesci di gomma e jig leggeri o plugs a bassa profondità. Provate le esche in silenzio ai vostri piedi per vedere quali movimenti della canna influiscono sui movimenti dell’esca. Dovreste anche muovere l’esca in acqua in modo relativamente veloce, per imitare i pesci preda in fuga e incoraggiare i lucci ad attaccare in modo aggressivo. In questo modo è possibile coprire più terreno in meno tempo.

Pesca al luccio: La canna e l’attrezzatura giusta

In ogni caso, per la pesca al luccio è obbligatorio utilizzare un piombo d’acciaio. La probabilità che i denti affilati taglino la lenza è molto alta. Una canna da spinning di 2,70 m con azione rapida e backbone duro è ideale per la pesca con la gomma. Aggiungete un filo intrecciato di 6-8 kg e sarete pronti a partire.

Bestseller No. 1

Tuttavia, non esiste nemmeno un jack-in-the-box che depone le uova. Tutto dipende dall’esca con cui si vuole pescare. Per i jerkbait esistono canne supplementari, mentre per i plugs sono necessarie canne diverse. Chiedete consiglio al vostro rivenditore o a un compagno di pesca. Anche il mulinello è fondamentale e deve funzionare bene con la canna.

Hecht im Drill
Il luccio cerca di liberarsi dell’esca saltando. ©flickr / Benjamin Horn / CC BY 2.0

Abboccata mancata: come reagire correttamente

Se notate che un luccio si sta avventando sull’esca ma l’ha mancata, continuate a somministrare l’esca come di consueto. Al secondo attacco, fate una pausa e poi colpite. Il luccio è ora in grado di prendere l’esca “a riposo” e lo strike è stato effettuato. Un freno ben regolato e un po’ di sensibilità sono ovviamente importanti durante il combattimento. Ma questo si impara con il tempo.


Quali sono i vostri consigli per la pesca al luccio? Commentate sotto il post o inviateci un messaggio personale e inseriremo qui il vostro consiglio.

Immagine di copertina: ©flickr / Benjamin Horn / CC by 2.0

Articoli correlati