Come il downrigger vi aiuta a pescare in mare

Wer in beachtlichen Gewässertiefen fischen möchte, benötigt einen Downrigger. Vor allem elektrische Systeme werden bei Bootsanglern immer beliebter.

Come il downrigger vi aiuta a pescare in mare

Ein Downrigger am Boot
  1. Rivista
  2. »
  3. La pesca
  4. »
  5. Pesca in mare
  6. »
  7. Come il downrigger vi aiuta a pescare in mare

Quando si pesca a traina in mare, i pescatori si trovano spesso di fronte al problema di non riuscire a raggiungere la profondità d’acqua desiderata o richiesta con la loro canna da traina. Per questo motivo, molte barche da pesca sono dotate di un cosiddetto downrigger, un ausilio per raggiungere tratti d’acqua più profondi. Soprattutto se la barca è dotata di un ecoscandaglio, non si può fare a meno di questo ausilio.

Un downrigger aiuta a pescare alla profondità desiderata.

Con l’aiuto di un downrigger, tuttavia, non è possibile pescare solo a grandi profondità d’acqua. A seconda del modello e del produttore, è possibile pescare in acque profonde fino a 100 metri – e allo stesso tempo è possibile montare diverse esche artificiali, in modo da poter pescare in diverse profondità d’acqua contemporaneamente.

Il downrigger in sé non è altro che un sistema (sembra una piccola gru attaccata alla fiancata della barca) con il quale è possibile calare un filo flessibile alla profondità desiderata. Per garantire che il filo affondi davvero e non venga trascinato dietro l’imbarcazione, alla sua estremità è presente un cosiddetto piombo di trascinamento, spesso chiamato anche peso del downrigger. Il peso del piombo può raggiungere i sette chilogrammi. L’unico scopo del sistema è quello di raggiungere la profondità desiderata. Al filo, a cui è attaccata la lenza o la montatura vera e propria, è attaccata una clip di sgancio. Se un pesce abbocca, la clip di rilascio consente al pescatore alla traina di sganciare la montatura dal downrigger e di perforare il pesce normalmente con la canna da traina. Normalmente, la clip si sgancia da sola a causa della resistenza e l’abboccata viene indicata sulla canna. Finché si pesca in acqua, la canna si trova in un portacanne.

Bestseller No. 1
VOANZO 4 Clip a Scatto a Tensione Pesante per aquiloni, Planer, downrigger, Pesca a traina (Rosso)
  • Materiali: Realizzato in plastica ABS di alta qualità con elevata stenza alla trazione e lunga .
  • Facile da usare: È possibile rilasciare facilmente la tensione del morsetto da traina con una sola mano, rendendolo...
  • Portatile: Il design aerodinamico non ostacola le linee fallo. Ci sono perni nel pad e il filo non può essere rimosso....
Bestseller No. 2
Alomejor Clip Pesca Clip a Scatto per Presa di Forza + Lenza in Acciaio + Perno a Forma di B per Pesca in Barca
  • ALTA FORZA TENSILE: Questa clip a scatto con elevata resistenza alla trazione, la clip può sopportare molto peso ed...
  • FACILE DA USARE: La mini presa di forza il collegamento critico tra il downrigger e la canna da pesca.Facile rilascio...
  • TENSIONE DI RILASCIO VARIABILE: La lenza afferrata tra i cuscinetti morbidi con una tensione di rilascio variabile...

Con il downrigger si possono posizionare anche montature multiple

Si è già detto che è possibile utilizzare più esche contemporaneamente in diverse profondità d’acqua. A seconda del montaggio, si utilizzano cinque o più esche artificiali, ciascuna montata a qualche metro di distanza l’una dall’altra. Di solito, la distanza tra le esche è di circa quattro o cinque metri, in modo da poter pescare a un’altezza totale di 20-25 metri. Tuttavia, non è necessario utilizzare più esche. I principianti, in particolare, spesso si trovano bene con una sola esca.

I sistemi downrigger sono offerti dai seguenti produttori: Cannon, Scotty e Balzer.

Infine, va notato che ora esistono anche modelli elettrici. Ciò significa che non è più necessario sollevare il peso dalle profondità con la manovella. È sufficiente premere un pulsante per sollevarlo o abbassarlo. Inoltre, alcuni modelli sono dotati di un peso speciale che genera ioni positivi per attirare più pesci. La fonte di ioni è situata nel peso da traina.