Come funziona il jerking nella pesca con esche artificiali

Es ist nicht schwer, Köder zu Jerken. Klassische Jerkbaits sowie auch Softjerks kommen als Kunstköder in Frage. Wichtig ist eine geeignete Spinnrute.

Come funziona il jerking nella pesca con esche artificiali

Jerkbait kurz vorm Auswerfen
  1. Rivista
  2. »
  3. La pesca
  4. »
  5. Pesca ai predatori
  6. »
  7. Come funziona il jerking nella pesca con esche artificiali

Quando si parla di pesca a spinning, non si tratta solo di scegliere l’esca. In fin dei conti, la migliore esca o il miglior pesce di gomma non servono a nulla se non si è in grado di guidarli correttamente. Se sapete come guidare bene un’esca, avrete più successo di altri pescatori di predatori, anche con esche relativamente semplici.

Una forma di presentazione dell’esca nel campo della pesca a spinning è il cosiddetto jerking. Molti pescatori non sanno esattamente cosa ci sia dietro questo termine. Per questo motivo, di seguito vi mostreremo cosa si intende con questo metodo di pesca e come procedere al meglio quando si guidano esche per pesci predatori.

Il jerking non è una novità

Jerkbait kurz vorm Auswerfen
Jerkbaits sono ottime esche per i pesci predatori. © Veremeev | Canva

Prima di tutto, chiariamo una cosa: Il Jerking non è una nuova invenzione. Infatti, ci sono pescatori a spinning che utilizzano esche da jerking da decenni. Piuttosto, questo termine proviene dall’America e alcuni pescatori tedeschi lo hanno adottato – con grande confusione degli altri appassionati di pesca.

Vengono utilizzati i cosiddetti jerkbait. Si tratta di un termine relativamente flessibile che non ha una definizione precisa. A seconda del produttore, del rivenditore di attrezzatura e del pescatore, si sentiranno definizioni diverse. La maggior parte dei pescatori ha deciso che un jerkbait è un’esca artificiale che può essere paragonata a un wobbler. L’unica differenza è che non ha una banderuola. Altri pescatori sostengono che esistono anche jerkbait dotati di scoop. Alla fine, non importa: il punto è utilizzare buone esche artificiali sull’acqua di pesca e superare con esse pesci predatori come il persico, il luccio e il lucioperca.

Bestseller No. 1
Offerta: -6%Bestseller No. 2
Esche da Pesca 5 Pezzi 18CM 24 G Esche Artificiali Topwater Crankbaits Swimbait Esca Finta Duro Minnow Esche Fishing Set Esche Bionica per Pesca in Trota, Pesce Persico, Esche Luccio
  • 🎣 L'esca è realizzata con materiali di alta qualità, forte, resistente alla trazione, non facile da corrodere,...
  • 🎣 Occhi 3D ad alta risoluzione, dettagli realistici del corpo e rivestimenti superficiali altamente riflettenti...
  • 🎣 Ogni esca è dotata di 3 ami affilati. I tre ganci affilati sono realizzati con materiali in acciaio al carbonio di...

Tra l’altro, esistono anche i cosiddetti softjerk. Questi non sono nemmeno fatti di legno o plastica. Sono invece realizzati in gomma e rientrano quindi nella categoria delle esche in plastica morbida. La particolarità di queste esche è che non hanno un’azione propria e non funzionano particolarmente bene quando vengono semplicemente recuperate. Il Jerking consiste nell’utilizzare il mulinello e la canna per dare più vita all’esca.

L’uso della canna da spinning è importante

L’obiettivo finale del jerking è quello di dare vita all’esca artificiale facendola sussultare. Un jerk può essere avviato dal mulinello da spinning (sia con il mulinello fisso che con il mulinello baitcast). Ancora meglio, però, è la punta della canna, che viene utilizzata per accelerare la lenza e quindi anche l’esca. È anche consentito colpire la punta della canna nella lenza allentata: colpi leggeri possono accelerare enormemente l’esca.

I movimenti a scatti esercitati sulle esche conferiscono loro un’azione particolare. Si possono imitare pesci preda morenti o feriti: questo è anche il motivo per cui i pesci predatori amano tanto abboccare ai jerkbait. L’importante è che l’esca si stacchi lateralmente. Tuttavia, non bisogna necessariamente muovere la canna lateralmente. Sia nel jerk che nel twitching (che in pratica non è altro che una variante speciale del jerk), la canna da spinning può essere spostata verticalmente o orizzontalmente per far entrare in azione l’esca.

L’importante è che la canna sia il più compatta possibile o che non superi di molto i due metri. Queste canne sono leggere, il che rende la pesca più confortevole. Ma ancora più importante è il fatto che si può abbassare meglio la canna e controllare con precisione l’esca. Con le canne da pesca che superano i 3 metri, si ha una certa difficoltà. Dovreste usare molta più potenza e non sareste in grado di controllare l’esca con la stessa precisione.

Articoli correlati