Selezione e cura di buoni ami da jig

Wir zeigen dir worauf es beim Kauf von Jighaken ankommt. Außerdem erfährst du wie man Jigs pflegen kann.

Selezione e cura di buoni ami da jig

Jigkopf auf Feinwaage
  1. Rivista
  2. »
  3. La pesca
  4. »
  5. Pesca ai predatori
  6. »
  7. Selezione e cura di buoni ami da jig

I jig sono disponibili in molti modelli diversi. Tuttavia, è necessario prestare attenzione ad alcune caratteristiche quando si acquistano i jig, in modo da non avere svantaggi quando si pesca in seguito. È più che fastidioso se si riesce a fare il miglior nodo e ad avere il miglior pesce di gomma pronto: Se l’amo del jig è di scarsa qualità, si perderanno pesci.

Jig: ecco le caratteristiche da ricercare quando si acquista un jig

Non lesinate sulle piccole cose e acquistate subito ami da jig sensati. Con questi cinque consigli vi divertirete molto:

Una punta d’amo affilata

È estremamente importante scegliere ami molto affilati in modo che possano trovare rapidamente una presa nella bocca del lucioperca o del luccio. È possibile testare l’affilatura in modo relativamente semplice facendo scorrere delicatamente l’amo sull’unghia e facendolo “aderire”. Ma fate attenzione 😉

Stabilità

Si vendono anche ami Jig molto sottili. Ciò significa che possono penetrare facilmente nella bocca del pesce, ma il rischio che si aprano o si spezzino è molto alto. Pertanto, è meglio scegliere sempre una misura più grande.

Bestseller No. 1
Spro Round Jighead Jig 22 – jighaken per Pesci di Gomma, Jig per Esche, jigkoepfe per Jigs & Shads, Piombo Testa, Teste
  • Jigheads di Spro per pesca a spinning con esche in gomma
  • Amo Gamakatsu
  • Con supporto per filo per l'esca in gomma
Bestseller No. 2
Spro Round Jighead Jig 22 – , jigkopf jighaken per Gomma per Esche in Gomma, jigkoepfe per Jigs & Shads, Il Piombo Testa a Testa, Gr. 1 / 2g / 4 Stück
  • Jigheads di Spro per pesca a spinning con esche in gomma
  • Amo Gamakatsu
  • Con supporto per filo per l'esca in gomma

Forma: Testa e gancio

Esistono anche diverse forme di testa. Tuttavia, i jig semplici a testa tonda hanno dimostrato la loro validità. Si possono usare universalmente, sia per il lucioperca che per il pesce persico. Bisogna anche prestare attenzione alla curvatura dell’amo. Spesso è troppo stretta e si trova troppo vicino al pesce di gomma.

Mandrino / Perlina

Molte teste di jig hanno una piccola perlina davanti alla testa per evitare che il pesce di gomma scivoli via dall’amo. Tuttavia, questi sono spesso troppo spessi e difficilmente si riesce a far passare il pesce di gomma sopra la perlina. Un’ottima soluzione (ad esempio, quella di Daiwa) è un piccolo amo a filo che garantisce una tenuta anche nei composti di gomma morbida.

Conservazione e cura dei jig

Ecco alcuni consigli su come curare e conservare le vostre dime.

Ordinamento: Se acquistate una piccola bilancia di precisione, saprete sempre esattamente quanto pesano le vostre teste. A volte non hanno un’etichetta. Con una penna impermeabile potete scriverci sopra il peso e classificarle.

Conservazione a secco: assicuratevi di non conservare i jig bagnati. Quindi è meglio asciugarli dopo ogni utilizzo e riporli nella cassetta dell’attrezzatura. In questo modo si evita la ruggine. Soprattutto se si pesca in acqua salata, è consigliabile lavarli in un piccolo secchio di acqua dolce.

Manteneteli freschi: Controllate regolarmente i vostri jig. I jig difettosi, piegati e opachi devono essere scartati. Potete anche farli durare più a lungo conservando i jig appannati e sporchi per una notte in un contenitore di essenza di aceto e poi strofinandoli con un vecchio spazzolino da denti. Gli ami dei jig si opacizzano con l’uso. È possibile affilarli nuovamente con un affilatore per ami per aumentarne la durata.


Spero che questi consigli vi siano stati utili. Ne avete altri? Allora scrivete subito nei commenti!

Articoli correlati